Screenshot-2024-01-12-alle-11.02.42.png

13 Maggio 2024 torinoarchitetti

Siamo lieti di annunciare che il team di torinoarchitetti.com ha permesso, grazie all’offerta tecnica, l’aggiudicazione per la stazione appaltante Acer Piacenza per ampliamento del fabbricato di via Radini Tedeschi e di via Marinai d’Italia in Piacenza per la realizzazione di 14 alloggi ERP e spazi comuni – CIG A01C8A0274 – CUP H34E21000150001 – cat. prevalente OG1/IIIbis – importo a base di gara euro 4.365.379,16 – durata dei lavori 700 giorni – offerta tecnica (70 punti) + prezzo (30 punti con formula lineare).

Nell’ambito della gara, i nostri professionisti hanno sviluppato diversi criteri quali:

1 – Coibentazione termoacustica

2 – Cortile interno

3 – APE Post

4 – Serramenti esterni

5 – Cantiere


default_sharing_img.png

15 Aprile 2024 torinoarchitetti

Siamo lieti di annunciare che il team di torinoarchitetti.com ha permesso, grazie all’offerta tecnica, l’aggiudicazione i lavori per la realizzazione della nuova succursale dell’istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione “P. Artusi”, via Tarlombani 7, Riolo Terme (RA) – CUP E75E23000030005 – CIG 9854824A06 – cat. prevalente OG1/IVbis – importo a base di gara euro 6.843.465,42 – durata dei lavori 910 giorni – offerta tecnica (70 punti) + prezzo (30 punti con formula biliare).

Nell’ambito della gara, i nostri professionisti hanno sviluppato diversi criteri quali:

A – Pregio tecnico, caratteristiche prestazionali, tecniche e funzionali e garanzia;

B – Miglioramento di carattere ambientale in riferimento ai CAM

C – Migliorie di carattere organizzativo gestionale e sicurezza del cantiere


Screenshot-2024-01-12-alle-10.03.18.png

11 Marzo 2024 torinoarchitetti

Siamo lieti di annunciare che il team di torinoarchitetti.com ha permesso, grazie all’offerta tecnica, l’aggiudicazione dell’affidamento di lavori di riqualificazione funzionale del fabbricato “ex Asilo Didier” in Lombriasco (TO) – CIG A00D3F8CE1 – CUP B92J18000040004 – cat. prevalente OG1/III – importo a base di gara euro 750.120,10 – durata dei lavori 335 giorni – offerta tecnica (70 punti) + tempo (5 punti) + prezzo (25 punti con formula proporzionale).

Nell’ambito della gara, i nostri professionisti hanno sviluppato diversi criteri quali:

  1. Soluzioni progettuali e know-how: A1 – Soluzioni progettuali e scelte tecniche effettuate, A2 – Know How del concorrente
  2. Sicurezza, organizzazione e gestione del cantiere: B1 – Organizzazione generale del cantiere, accessi gestione delle
    interferenze con le attività limitrofe, attrezzature e macchinari che si intende utilizzare, organizzazione del personale impiegato,
    misure di sicurezza, B2 – Processi e metodi di esecuzione dei lavori
  3. Tempo di esecuzione

Screenshot-2023-07-24-alle-11.27.54-1280x718.png

9 Ottobre 2023 torinoarchitetti

Aggiudicato l’affidamento del servizio di progettazione esecutiva e di esecuzione lavori mediante appalto integrato del progetto “restauro, ristrutturazione, ampliamento e riorganizzazione funzionale e compositiva del centro culturale “Marzanati” e biblioteca “Lelio Basso” – lotto 1 (biblioteca e palazzina storica)” – opera finanziata ai sensi del decreto direzione centrale per la finanza locale 22 aprile 2022 – finanziamento con fondi pnrr nell’ambito dei “piani urbani integrati” – missione 5, componente 2, investimento 2.2 (unione europea – next generation eu) – (cup: i93c22000030001 – cig 9743164947).

I progettisti hanno sviluppato i seguenti criteri:

A) Metodologia utilizzata nelle fasi di progettazione

B) Composizione gruppo di lavoro

C) Metodologia ed organizzazione per lo svolgimento del cantiere

D) Possesso certificazione impresa

E) Composizione del gruppo di lavoro esecuzione lavori

F) Aspetti migliorativi sull’inquinamento ambientale

G) Ottimizzazione dei consumi energetici

H) Riduzione dei tempi di esecuzione dei lavori

I) Criteri premiali


Screenshot-2023-02-21-alle-11.32.52-1280x759.png

3 Luglio 2023 torinoarchitetti

Marzo 2023: Aggiudicati i lavori di ristrutturazione di Villa Govean e riqualificazione del parco Bellagarda.

Stazione appaltante Comune di Alpignano per appalto integrato per la progettazione definitiva ed esecutiva e l’esecuzione dei lavori di Govean Academy – ristrutturazione villa Govean e riqualificazione parco Bellagarda – 1° lotto funzionale – piano urbano integrato Torino metropoli aumentata: abitare il territorio – PNRR – Missione 5 “inclusione e coesione” – Componente 2 “infrastrutture sociali, famiglie, comunità e terzo settore” – Investimento 2.2 “piani integrati” – intervento finanziato dall’UE – NextgenerationEU – CIG 9569197F29 – CUP E77B22000010001 – cat. prevalente OG1/IIIbis – importo a base di gara euro 2.201.997,87 di cui, per lavori euro 1.908.517,83 e per progettazione euro 255.309,68 – durata dei lavori 80 + 40 + 1065 giorni – offerta tecnica (70 punti) + prezzo (30 punti con formula lineare).


Screenshot-2023-02-20-alle-11.04.06-1280x600.png

4 Giugno 2023 torinoarchitetti

Febbraio 2023

Aggiudicati i lavori di sostituzione edilizia della sede dell’I.I.S. denominato E. Maggia ubicata in viale Mainardi 5 a Stresa e inerenti demolizione del piano interrato del precedente fabbricato e ricostruzione del plesso scolastico – CUP F61B21004770006 – CIG 95256238C4 – cat. prevalente OG1/VI – importo a base di gara euro 8.667.152,25 – durata dei lavori 520 giorni – offerta tecnica (80 punti) + prezzo (20 punti con formula non lineare).

I professionisti hanno sviluppato i seguenti criteri:

A – Sicurezza e organizzazione del cantiere;

B – Proposte migliorative sulle opere edili;

C – Migliorie riguardanti il benessere dell’utenza


image.jpg

13 Marzo 2023 torinoarchitetti

Dicembre 2022: Aggiudicata la procedura aperta per la realizzazione di un nuovo corpo di aule didattiche presso il polo scolastico Colonnella in Rimini – CUP E91B21001910001 – CIG 9424596EA4 – cat. prevalente OG1 – importo a base di gara euro 4.611.375,53 – durata dei lavori 523 giorni – offerta tecnica (85 punti) + prezzo (15 punti con formula lineare).

I professionisti hanno sviluppato i seguenti criteri:

A – Miglioramento delle imbotti dei serramenti e delle parti opache

B – Miglioramento del comfort acustico delle aule e degli spazi comuni

C – Miglioramento dei collegamenti tra i controventi metallici e le strutture in calcestruzzo armato

D – Miglioramento del collegamento tra i cosciali UPN200 delle scale metalliche e le travi IPE400

E – Mitigazione di gruppo antincendio esterno

F – Miglioramento dell’area verde esterna interessata dal cantiere

G – Possesso della certificazione di responsabilità sociale ed etica SA 8000


RV-10-Capitolato-Speciale-Rigenerazione_Livello1-trascinato-1280x570.jpg

13 Febbraio 2023 torinoarchitetti

Dicembre 2022: Aggiudicata CON IL MASSIMO PUNTEGGIO TECNICO 80/80 la procedura negoziata per i lavori di rigenerazione urbana della zona antistante la stazione ferroviaria di Feanza – CUP J29J18000190004 – CIG 9344822710 – cat. prevalente OG3 – importo a base di gara euro 1.869.540,00 – durata dei lavori 700 giorni – offerta tecnica (80 punti) + prezzo (20 punti) con formula non lineare.

I professionisti di torinoarchitetti.com hanno sviluppato i seguenti criteri:

Criterio A1: Misure generali di organizzazione complessiva dei lavori

Criterio A2 – Miglioramento dell’organizzazione del singolo cantiere

Criterio A3 – Tecnologie e innovazioni


unnamed.jpg

9 Gennaio 2023 torinoarchitetti

Ottobre 2022: Aggiudicato l’accordo quadro per l’affidamento di lavori (OG1 – OG11) e servizi di ingegneria e architettura (E.10 –– S.03 – IA.02 – IA.04) per la nuova edificazione, ristrutturazione e riqualificazione di edifici pubblici quali case della comunità, ospedali delle comunità, ospedali delle comunità, centrali operative territoriali e ospedali sicuri.

LOTTO GEOGRAFICO 6: PIEMONTE 1 – 93267261C7
LOTTO GEOGRAFICO 7: PIEMONTE 2 – 932672729A

I professionisti di torinoarchitetti.com hanno sviluppato i seguenti criteri:

Criterio A – Struttura d’impresa e organizzazione delle attività

Criterio B – Sistema di cantierizzazione e sostenibilità ambientale nel rispetto del principio del DNSH

Criterio C – Pari opportunità generazionale e di genere

Certificazioni Allegate


Istituto-Bucci-Faenza_reference.jpg

14 Ottobre 2022 torinoarchitetti

Agosto 2022: Aggiudicata la gara telematica per la Stazione Appaltante Provincia di Ravenna per i lavori di adeguamento sismico della succursale di Via Camangi dell’I.T.I.P. di Faenza (RA) – CIG: 9242147CF7 cat. prevalente OG1 – importo a base di gara euro 2.200.000 – offerta tecnica (80 punti) + prezzo (20 p.)

I professionisti di torinoarchitetti.com hanno sviluppato i seguenti criteri:

A – ELEMENTI QUALIFICANTI NELL’ESECUZIONE DEI LAVORI (24 punti)

A.1) Struttura organizzativa adottata dall’impresa con indicazione della composizione ed articolazione delle squadre di lavoro con specifiche dei profili professionali e delle specializzazioni ed esperienze delle figure di riferimento
A.2) Organizzazione della logistica del cantiere e modalità di esecuzione delle lavorazioni

B – MODALITÀ E PROCEDURE (18 punti)

B.1) Misure di sicurezza aggiuntive rispetto a quelle previste da PSC
B.2) dovrà essere esplicitato con relazione illustrativa e un Layout di cantiere, come sopra definiti. Sarà valutata l’adeguatezza delle attrezzature e dei macchinari rispetto alla tipicità dell’appalto in esame con particolare attenzione alle fasi di lavorazioni complesse – quali l’esecuzione di lavori in quota – anche in termini di sicurezza, rumorosità, ecc.

C – PULIZIA DEI LOCALI (15 punti)

Pulizia dei locali a lavori ultimati che l’impresa intende adottare al fine di renderli pienamente fruibili da parte dell’utenza scolastica.

D – MITIGAZIONE DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO NEL RISPETTO DEL PRINCIPIO DNSH (6 punti)

modalità e le strategie che l’impresa intende adottare per l’efficace gestione operativa del cantiere così da garantire il contenimento delle emissioni GHG

E – POSSESSO DELLA CERTIFICAZIONE DI RESPONSABILITÀ SOCIALE ED ETICA SA 8000 O EQUIVALENTE (2 punti)

F – PROPOSTE MIGLIORATIVE IN RIFERIMENTO AI CRITERI AMBIENTALI MINIMI DI CUI AL D.M. 11.10.2017 E S.M.I (15 punti)

F.1) Specifiche tecniche dell’edificio e dei componenti edilizi: miglioramento del criterio di cui al punto 2.4.2 del D.M. 11.10.2017 e s.m.i. – Criteri specifici per i componenti edilizi
F.2) Specifiche tecniche del cantiere: miglioramento del criterio di cui al punto 2.5.3 del D.M. 11.10.2017 e s.m.i. – Prestazioni ambientali
F.3) Specifiche tecniche del cantiere: miglioramento del criterio di cui al punto 2.5.4 del D.M. 11.10.2017 e s.m.i. – Personale di cantiere