Appalto integrato

Siamo il vostro partner di gara

Progettisti indicati per appalti integrati

Avete necessità di partecipare a una gara per l’affidamento di lavori in appalto integrato che prevede lo sviluppo del progetto definitivo/esecutivo? Non siete in grado di farvi fronte direttamente? Avete necessità di ricercare i requisiti di progettazione (categorie della Tabella A della Legge 143/1949 oTavola Z1 del D.M. Giustizia 143/2013) in outsourcing?
Per l’appalto integrato e per il project financing siamo i vostri partner per la progettazione.

 

Come funziona

La partecipazione a gare di progettazione ed esecuzione dei lavori (appalto integrato) richiede particolari requisiti, oltre a quelli normalmente posseduti con la SOA. In questo caso affianchiamo le imprese diventando loro partner per la progettazione definitiva e/o esecutiva. Operativamente articoliamo il servizio nei seguenti punti:
– analisi dei documenti di gara: bando, disciplinare e progetto;
– verifica dell’importo a base d’asta sui servizi di progettazione e dichiarazione di ribasso sulla parcella;
– verifica dei requisiti richiesti e, se necessario, formazione di un’associazione temporanea professionale;
– compilazione delle dichiarazioni amministrative di nostra competenza;
– produzione del materiale in tempo utile per la consegna formale alla Stazione Appaltante.
Lo stesso accade per il project financing, sia per la fase preliminare (soggetto promotore) che per la fase di gara (soggetto competitore).
Per richiedere un preventivo, maggiori informazioni o un incontro, andate alla pagina Contatti

 

Progettazione e direzione lavori

Diamo forma alle vostre idee
Quello che facciamo è architettura. Dal 1993 progettiamo per il settore civile pubblico e privato integrando bellezza, razionalità e utilità con le tecnologie più innovative nel rispetto del risparmio energetico e dell’ecosostenibilità.
Per la progettazione integrata, la direzione lavori e il coordinamento della sicurezza abbiamo le competenze e le risorse adeguate per presentarci come qualificato interlocutore tecnico per la pubblica amministrazione e per gli operatori privati nei diversi settori di architettura e ingegneria.
La nostra struttura tecnica è un’organizzazione interdisciplinare che dispone di un’ampia e consolidata rete di consorziati specialisti per garantire un costante rapporto di collaborazione e di assistenza in tutte le fasi della commessa.
A ogni commessa è dedicato un project manager, responsabile della conduzione di ciascun incarico di servizio operato. Torinoarchitetti svolge internamente tutte le seguenti attività:
– elaborazione di studi di fattibilità tecnico-economica e finanziaria;
– progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva nel settore civile;
– architettura d’interni, compreso complementi di arredi e studio dei materiali di finitura;
– comunicazione, visual design, progetto grafico e fotografia;
– predisposizione dei capitolati tecnici e delle procedure di gara;
– assistenza tecnico-amministrativa e legale in fase di appalto;
– direzione dei lavori, contabilizzazione delle opere e gestione tecnica dei rapporti con gli appaltatori;
– collaudi statici e amministrativi;
– pratiche amministrative connesse al permesso di costruire;
– predisposizione dei capitolati tecnici e delle procedure di gara.
Per richiedere un preventivo, maggiori informazioni o un incontro, andate alla pagina Contatti

 

Supporto al RUP

Supportiamo l’ufficio tecnico LL.PP.
Quando il Codice degli Appalti è un obbligo per affidare servizi, lavori e forniture e la struttura fissa del committente richiede un adeguato outsourcing, lo supportiamo nelle attività a cura del responsabile unico del procedimento.
Questa specifica attività di torinoarchitetti.com è stata avviata dal 2000 da parte dell’arch. Enrico Bertoletti con incarichi di consulenza alle Pubbliche Amministrazioni in campo progettuale e tecnico-amministrativo:
– attività di responsabile unico del procedimento e di direttore dei lavori per le opere di accoglienza e allestimento del percorso simbolico afferente la Solenne Ostensione della Sindone del 2015;
– programmazione del concorso d’idee per una nuova piazza in frazione Drubiaglio ad Avigliana (TO);
– programmazione del concorso d’idee europeo e supporto al R.U.P. per la riqualificazione e lo sviluppo del sito minerario (ex amiantifera) di Balangero e Corio (TO);
– attività di supporto al R.U.P. per la palazzina “Z” della sede di Torino dell’Istituto Zooprofilattico;
– programmazione del concorso d’idee per la riqualificazione di piazza Castello e dei luoghi del Carnevale a Ivrea (TO);
– attività di responsabile unico del procedimento per le opere di accoglienza e allestimento del percorso simbolico afferente la Solenne Ostensione della Sindone del 2010;
– coordinatore generale, redattore e commissario del Concorso di idee per la sistemazione architettonica e urbanistica dell’area Cascina Lampo in Pianezza (TO) [con Pro Engineering s.r.l.];
– attività di supporto al R.U.P. presso il settore Lavori Pubblici del Comune di Pianezza (TO) [con Pro Engineering s.r.l.];
– coordinamento generale del concorso di progettazione europeo e supporto al R.U.P. per la fase di progettazione preliminare, definitiva esecutiva e gare di affidamento per l’ampliamento e l’allestimento del Museo dell’Automobile Carlo Biscaretti di Ruffia di Torino;
– attività di supporto al R.U.P. per la nuova edificazione del plesso scolastico materno ed elementare presso il settore Lavori Pubblici del Comune di Pianezza (TO) [con Pro Engineering s.r.l.];
– progettazione e direzione lavori per l’Istituto Nazionale Previdenza Dipendenti Pubblica Amministrazione (INPDAP).
Inoltre la partecipazione attiva a concorsi di progettazione, a bandi di gara e la presenza nella Commissione Concorsi dell’Ordine degli Architetti PPC di Torino permette a torinoarchitetti.com un costante aggiornamento sulle tematiche legate ai lavori pubblici e all’affidamento di servizi e opere pubbliche.
Per richiedere un preventivo, maggiori informazioni o un incontro, andate alla pagina Contatti

 

Conservazione e restauro

Back-office per interventi di conservazione e restauro
Sono le nostre attività professionali per il rilievo, il progetto e la documentazione degli interventi di restauro e conservazione, anche durante la fase di esecuzione delle opere: mettiamo a disposizione la nostra struttura di back-office per le fasi preliminari ed esecutive degli interventi.
Questa specifica attività di torinoarchitetti.com è stata sviluppata dal 2008 da parte dell’arch. Elisa Carbone con incarichi verso imprese specializzate nella categoria specialistica OS2.
La struttura di back-office si occupa sia della documentazione degli elementi architettonici e decorativi, sia della mappatura del degrado e delle tecniche esecutive degli interventi. Partendo dai dati contenuti nei documenti di progetto, torinoarchitetti.com studia gli edifici monumentali attraverso il rilievo dello stato di conservazione e la successiva restituzione grafica, riportando nel dettaglio le forme di degrado e le alterazioni. La documentazione, secondo prassi consolidata, viene redatta in ogni fase lavorativa e costituisce, insieme alle riprese fotografiche, un fondamentale supporto alla conoscenza approfondita della situazione conservativa degli ambienti e alla documentazione delle fasi operative.
La documentazione grafica viene organizzata secondo tavole tematiche:
– stato di conservazione: identificazione e graficizzazione delle forme di degrado rilevate sui manufatti lapidei, sulle superfici dipinte ecc. La documentazione è aggiornata in corso d’opera, parallelamente all’avanzamento dei lavori;
– intervento di restauro: restituzione grafica delle operazioni che vengono eseguite su tutti i manufatti. La documentazione accompagna ogni fase operativa per ciascuna tipologia di materiale;
– tecniche di esecuzione: rilevamento delle tecniche esecutive su ciascuna tipologia di materiale (superfici decorate, elementi lapidei, elementi lignei ecc.);
– materiali costruttivi: identificazione e graficizzazione dei materiali che costituiscono i manufatti: dipinto murale, intonaco, legno, pietra, ferro ecc.
Operativamente la commessa si articola in:
– riunione per concordare l’impostazione della commessa;
– ricerca e analisi della documentazione storico-iconografica;
– rilievo fotografico e metrico;
– analisi delle strutture e dei materiali;
– ulteriori incontri per l’affinamento delle impostazioni della commessa;
– abaco dei degradi e dei dissesti;
– redazione di tavole tematiche sugli interventi eseguiti;
– stampa e consegna del materiale.

Richiedi un preventivo